Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

mercoledì 26 giugno 2013

Cotes avec des anchois et tomates séchées


......ma di camicie bianche non ne ho piu'???....urca,guardo nella cesta della biancheria da stirare e vedo...vedo....un numero indefinito di camicie bianche belle stropicciate.....voglia di farlo,da uno a dieci....meno cinquanta....Alice che invece di dire dai mamma te le stiro io,esordisce con un bel...ma io non sono capace,e poi cosa le stiri a fare,tanto suona con su la giacca del frack....già,potrei adottare il sistema di stirare collo,polsini,il davanti e basta.....ahahah!!!!Ve lo immaginate Rino,durante la pausa,che si toglie la giacca per il caldo e.....naaaaaaaaaa!!!!!!!
Ma poi prevale il senso del dovere,mica puo' andare in giro stropicciato....cosi' preparo una cena veloce,le coste son già cotte da ieri,devo solo impiattarle cercando qualche cosa che dia un po' di colore e gusto....trovato...impiattato...mangiato...stirato....in totale 9 camicie bianche,una da frack,maglietta mia,pantaloni miei......stop,son morta!!
Il tempo di scrivere due righe e a nanna.....

Ingredienti
coste (bietole),filetti d'acciughe,pomodori secchi,pane,aglio,olio extravergine d'oliva.

Esecuzione
Tagliate il pane a cubetti e fatelo tostare. Passate la coste lessate in una padella con un filo di olio extravergine d'oliva e uno spicchio di aglio.
Impiattatele aggiungendo filetti d'acciughe,pomodori a listarelle,crostini di pane.

supersonicamente preparata per


2 commenti:

  1. Io invece sono secoli che non uso le camicie bianche, non durano niente! Certo che con il frack non le puoi mettere colorate. Non ci posso credere, hai fatto un'altra insalata! un abbraccio

    RispondiElimina