Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

giovedì 13 giugno 2013

Chicken Caesar salad



Ecco la seconda versione della Caesar salade per l' MTChallenge....quella che quando mi capitava di ordinare,credevo fosse l'originale....invece era quella semplicissima che ho proposto la volta scorsa ad essere stata improvvisata ai clienti da parte di Caesar Cardini.
Anche quando a casa proponevo un'insalata mista come piatto unico,fresco,estivo e ci aggiungevo il petto di pollo tagliato a tocchetti,condito con olio e basta,io la consideravo semplicemente un'insalata mista con pollo!
Questa volta,invece,sulla base del periodo storico,con tutto quello che ho raccontato,l'ho preparata con un attimo di attenzione e "rispetto" in piu'...esagerataaaaaa,per un insalata!!!dirà qualcuno....eh si! Con l'aggiunta dei crostini insaporiti dall'aglio e il condimento diverso dall'olio tradizionale...è uscita si,un'insalata di pollo,ma con i fiocchi,lustrini ed un tocco di eleganza in piu'!!!
E come mi capita spesso,quasi sempre...sempre...cucino in compagnia della buona musica,che mi ispira,mi fa compagnia,e mi riporta nei tempi lontani,quando anche io suonavo magari quello che sto ascoltando e i ricordi galoppano e galoppano all'indietro,ma solo quelli pero' perchè tornare indietro purtroppo non si puo'.......e per l'occasione ho ascoltato il Can can di Offenbach....perchè faceva molto Parigi,di quando ero ragazza ed ero andata a suonare e poi in tempi piu' recenti con la famiglia....che meraviglia le vie con i palazzi in stile Liberty,Le Moulin Rouge,Montmartre....certo,non era molto tranquillo come ritmo,e tagliare crostini e petto di pollo non era molto "sicuro"...visto che la musica mi coinvolgeva da capo a fondo!!!
Pero' ce l'ho fatta a non tagliarmi...ci ho messo un po' di piu' a preparare il piatto perchè non riuscivo a coordinare i movimenti gamba taglio gamba taglio,sembravo posseduta e scoordinata...per fortuna non c'era nessuno a guardarmi!!!!
Se nel post precedente mi sono dilungata a spiegare il perchè e percome di tutto quello che è successo nella Belle epoque...qui passo subito alla ricetta,che non è nient'altro che la versione originale con l'aggiunta del petto di pollo ...tutto qua....ma ripeto,il gusto,con quei piccoli particolari aggiunti,l'ha resa un po' piu' speciale del solito....pero' prima di lasciarvi la ricetta vi segnalo questa chicca che ci illustra la Grecia ai tempi della Bella epoque...perchè questa bella epoca non è solo Parigi e Italia ma....anche il resto del mondo!

E guardate quali insalate e coltelli usare per trasformare un semplice piatto di insalata in qualche cosa di veramente elegante,creato con classe,cura e amore per i particolari!
E per fare un piatto coi fiocchi non bisogna trascurare il condimento,che deve dare il tocco finale a tutta la preparazione,quindi sarebbe un vero peccato condire con qualcosa che non dia il gusto ricercato e importante a tutto quanto! In un brano anche l'ultima nota che si deve suonare è importante....anzi...è quella che ti trascina in un turbinio di emozioni,che lascia il segno,che quando l'hai suonata aleggia ancora nell'aria,come un'invisibile carezza...tu non la senti piu' con le orecchie ma senti le emozioni che ti ha lasciato nel cuore!

Bene,togliamo il vestito da ballerina e veniamo alla ricetta!!!!

Le indicazioni di Leo e la sua versione....e qui la mia che in pratica è identica alla sua,ma non per questo è un plagio,anche perchè l'ho servita nel cestino di pane che ho sfornato in quantità quando ho fatto la precedente insalata...visto che accendevo il forno ne ho cotti a piu' riprese,anche perchè si conservano per pochi giorni quindi ne ho preparati per le versioni che mi interessava creare.....e alla versione di base ho aggiunto tocchetti di petto di pollo cotti sulla piastra e conditi con curry.....


con questa insalata partecipo alla sfida 



6 commenti:

  1. ecco la versione con il pollo mi fa letteralmente impazzire :)
    visto che non sono una grande amante delle verdure in generale e delle insalate in particolare, aggiungendo il pollo (che invece amo alla follia), me la farei fuori in un attimo questa tua caesar salad :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come "truffare" i commensali "difficili"....ahahahah ciaoooooo

      Elimina
  2. ottima idea per l'estate! E poi i cestini di pane mi hanno conquistata :)
    Un abbraccio
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si guarda,sono facilissimi e velocissimi da fare,si presentano bene,fanno colpo e...non devi lavare i piatti!!!!! ahahahha ciaoooo

      Elimina
  3. ciao antonella...un altro concerto.

    RispondiElimina
  4. Buona-buona-buona, e che carini i cestini di pane!!!!

    RispondiElimina