Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

giovedì 5 aprile 2012

Colomba dorata...


Dorata perchè....ho scoperto un fantastico prodotto per dorare la superficie dei dolci .Tutto è iniziato quando son ritornata a casa dal lavoro , e mi ero già prefissata di fare la colomba anche quest'anno . Ho fatto due calcoli veloci e mi sono accorta che avrei " sforato" e finito anche questa volta in notturna , come lo scorso anno ! Ma ormai avevo deciso e alle 17 ho incominciato con la prima fase dei lavori . I successivi passaggi combaciavano con la preparazione della cena , la cena ecc....e l'ultima con la messa nello stampo dell'impasto , per il riposo notturno...Alle 3 di mattina ecco che gli occhi si spalancano . Complice anche Rino , che aveva in pratica raso al suolo l'intera Foresta Amazzonica....già che ero sveglia mi sono detta , cià che vado a vedere a che punto è la lievitazione....e guidata dalla luce del forno sono andata in cucina e....mamma mia!!! Era lievitata in modo stupendo e mi sono detta , perchè aspettare? Allora ho deciso che l'avrei cotta e portata la mattina stessa al lavoro...Alle 4,15 un trillo squarcia il silenzio che regnava in casa....ma cosa punti il timer...dai i numeri ? mi dice Rino !  Quando han suonato timer e sveglia ( si , perchè Rino si alzava a quell'ora ) e mi sono alzata anche io , ho pensato , che meraviglia sarebbe , tutte le mattine svegliarsi e alzarsi con il profumo di un dolce appena sfornato....un inizio di giornata in dolcezza !
Morale della favola: ho messo la colomba ancora calda in un sacchetto , e quando sono salita sul pulmann , le solite compagne di viaggio han detto, ma che profumo di colomba! Come me l'hanno invidiata !
E come l'hanno apprezzata i colleghi....anche se per prendermi in giro mi dicevano, scusa, il nome della pasticceria dove l'hai comprata? si si , hai tolto la confezione dal cartone....per poi dirmi con sincerità che era proprio buona !
Per la serie , cosi fresca che piu' fresca non si puo'....

Ingredienti
450 gr farina manitoba
    2 uova
100 gr burro
140 gr zucchero
  40 gr latte
    1 panetto di lievito di birra
sale q.b.
frutta candita
Mandorle e granella di zucchero per guarnire

per la glassa
il Doratore della Codap
oppure
1 albume
1 cucchiaio di zucchero

tempo di preparazione 1 h piu' 5/6 h di lievitazione 

Esecuzione
(per ottenere una buona lievitazione preriscaldate il forno a 30° , spegnetelo e lasciate accesa la lampadina)
Primo impasto:
Sciogliete il lievito nel latte tiepido ed impastatelo con circa 40 gr di farina (foto 1) . Fatelo lievitare in luogo tiepido o nel forno con la lampadina accesa , per 20 minuti (foto 2)

Secondo impasto:
Aggiungete al primo impasto 100 gr di farina e 130 gr di acqua tiepida. Fate lievitare per altri 40 minuti .
Terzo impasto:
Unite all'impasto ottenuto (foto 1) ancora 100 gr di farina, 20 gr di zucchero e 20 gr di burro sciolto a temperatura ambiente. Lavorate bene l'impasto fino ad avere una pasta che si stacca dalla ciotola ( foto 2 ) e fate lievitare per 60 minuti .


Quarto impasto:
Passati i 60 minuti il risultato è come nella foto 1 . Aggiungete la farina e lo zucchero restanti . Unite le uova , due pizzichi di sale , la frutta candita tagliata a dadini e il burro , solo quando le uova sono state ben incorporate all'impasto . Il composto risulterà inizialmente appiccicoso , ma andrà lavorato fino a quando si staccherà dalla ciotola ( foto 2 )
Lasciate lievitare per minimo due ore ( io l'ho lasciata tutta la notte ) nel forno con la lampadina accesa ( foto 3)


A questo punto , lavorate brevemente l'impasto anche con le mani, per sgonfiarlo e sistematelo nel tradizionale stampo per colomba ( foto 2 ) . Fatelo nuovamente lievitare per un'ora fino a quando avrà quasi raggiunto il bordo ( foto 2 )
Spruzzate in modo uniforme la superficie con il Doratore , o con la glassa preparata montando leggermente l'albume con lo zucchero . Stendetela sulla superficie , cospargete di granelli di zucchero e mandorle intere ( foto 1 ) . Cuocete in forno preriscaldato a 160° per circa 40 minuti ( foto 2 )


il risultato ü questo...una morbidissima colomba con una croccante e dorata superficie ....


la lievitazione è risultata un po' diversa da quella fatta lo scorso anno , che trovate qui  http://saporiinconcerto.blogspot.it/2011/04/colombissima.html e qui   http://saporiinconcerto.blogspot.it/2011/05/cioccolomba.html
ma il risultato è sicuramente riuscito!

E con questa ricetta auguro a tutti Buona Pasqua e partecipo al contest




1 commento:

  1. grazie per aver partecipato al mio contest, Ciao Terry

    RispondiElimina