Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

sabato 6 ottobre 2012

Pappardelle al caffè con fonduta di formaggio e noci


Oggi è la giornata brown....Da quando mi è venuta l'idea di preparare qualcosa di strano e gustoso, al piatto finito, è passata solo mezz'ora di tempo...Quindi, per chi pensa che preparare la pasta in casa,tirare la sfoglia e realizzare tagliatelle o altro sia un lavoro lungo,faticoso e difficile , si sbaglia di grosso!
Poi la soddisfazione di vedere un piatto di pasta fresca preparata da noi stessi al posto di aprire una confezione già pronta e versata nell'acqua, è impagabile!
Ho la macchina per tirare la pasta, ma per pura pigrizia non avevo voglia di montarla e cosi' ho deciso che ci mettevo meno tempo a tirare la sfoglia a mano!
Per quanto riguarda il condimento poi, oggi mi sono accorta che avevo una fettona di Toma alpina che faceva bella mostra di sè sul ripiano del frigorifero....cosi' non ho potuto fare a meno di utilizzarla anche per questa ricetta!
Il profumo del caffè che si sprigionava mentre tiravo la sfoglia era davvero invitante. Poi questa estate ,al mare, ho scovato una bancarella che vendeva pirottini,stampi,rotelle per tagliatelle e pappardelle....inutile dire che ho fatto un po di acquisti vero?!
Cosi, con il mio taglia pappardelle la preparazione è stata piu' veloce. La sfoglia lasciata leggermente spessa, per assaporare al meglio il gusto del caffè e renderla piu' rustica....la fonduta di formaggio con i gherigli di noci tagliati a pezzettini, hanno completato il tutto!
Gustata alla grande ma anche con un consiglio....e se provassi a farla con un sugo piu' delicato? Ok allora....
visto che ne è avanzata giusto una porzione, domani si studierà che condimento utilizzare nella versione piu' sofisticata e leggera...

Ingredienti
100 gr di farina bianca
    1 uovo
un pizzico di sale
    1 cucchiaino di caffè macinato

Esecuzione
Versate la farina sulla spianatoia e fate al centro una fontana nella quale sguscerete l'uovo, il pizzico di sale e il caffè (foto 1). Raccogliete la farina con una forchetta partendo dal centro . Impastate con le mani e create un panetto compatto e morbido (foto 2) che lascerete riposare coperto da un canovaccio per il tempo necessario per preparare il condimento (foto 4). Stendete la sfoglia con il mattarello, in modo non troppo sottile (foto 3). Con il taglia pappardelle ricavate la pasta (foto 5) che andrete a cuocere in abbondante acqua salata . Essendo fresca non ci vuole molto .

Scolatela delicatamente e conditela con la fonduta di formaggio e noci....deliziosa!

con questa ricetta partecipo al contest

13 commenti:

  1. Idea molto carina e originale, bravissima
    Buona domenica
    PS: se ti va partecipa al nostro contest sulle zucche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vado a sbirciare...un periodo un po' caotico ma vedo cosa posso fare!!!! ciaooooo e grazie!

      Elimina
  2. Grandissima Anto!! Hai ragione, preparare la pasta in casa in realtà è una cosa veloce, non certo impossibile...è solo questione di abitudine e, lasciami dire, diuna gran bella abitudine.
    Questa ricetta è speciale, da tenere a mente.
    Grazie mille e buona domenica,
    Vale

    RispondiElimina
  3. Bellissima ricetta, io e la nonna papera abbiamo un rapporto molto conflittuale, ma con il mattarello ancora di più!

    Quelle pappardelle sono assolutamente da provare!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio rapporto conflittuale è che la devo tirare giu dalla mensola e agganciarla al tavolo!!! ahahah provale perchè quella ruvidezza e il sapore del caffè sono davvero interessanti!!! ciaoooo

      Elimina
  4. Ciao, hai proprio ragione sulla velocità di fare la pasta in casa, ma a volte è la voglia più che il tempo che manca! Davvero originali le tue tagliatelle così aromatizzate, anche a noi piace aggiungere qual che di diverso quando la prepariamo. Il condimenti ci sembra perfetto: ottima toma gustosa e saporita, arricchita da della croccanti noci, a far contrasto con la rusticità della pasta.!
    La prossima volta inviti pure noi per un piatto così?
    bravissima.
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah!!! hai descritto le sensazioni ceh si provano mangiando questa delizia!! ok vi aspetto....

      Elimina
  5. Anto, la apsta col caffé è da mesi che mi bussa da un angolino del cervello. La prima volta l'ho vista all'MTC delle tagliatelle, l'aveva fatta "accanto al camino", ora anche tu... meraviglia! Ma poi a me piace anche l'idea della fonduta con le noci, mi sa che col caffé ci va a nozze :)
    Grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cinzia! ci va proprio a nozze! prova anche tu...il profumo del caffè che si spande sotto il tuo naso mentre stendi la sfoglia...è unico!!!

      Elimina
  6. Queste pappardelle le vorrei provare!!! Che idea originale, al caffè, sei bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie enrica! provale ne vale la pena!!

      Elimina
  7. Complimenti, la pasta al caffè è davvero particolare e non vedo l'ora di verificarne il gusto!

    RispondiElimina