Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

domenica 18 novembre 2012

Lasagne di zucca con radicchio,zucca e salmone affumicato

Se nella favola di Cenerentola,la zucca viene trasformata in una bellissima e scintillante carrozza,vuol dire che qualcosa di magico e regale lo deve avere! Anche se ahimè,allo scoccare della mezzanotte riprende la sua forma iniziale....ma come non rimanere a bocca aperta davanti alle forme e dimensioni di questa bellissima creazione della natura,che ben si presta nella preparazione di piatti dolci e salati?
E che dire poi delle zucche ornamentali? Ma sono una autentica meraviglia! E sapete che ci sono alcuni strumenti musicali che sono costruiti con la zucca scavata ed essiccata che serve da cassa di risonanza, come il Berimbau ,l'Hulusi e il Sitar? O semplicemente scossi facendo in modo che i semi contenuti all'interno sbattono tra loro creando quel tipico suono grazie alla zucca che fa da cassa di risonanza? Non si butta via proprio niente!!
Essendo,come ho già altre volte detto,metà milanese e metà mantovana, ovviamente la zucca per me è un elemento importante nella preparazione dei miei piatti, quando arriva la sua stagione, al primo posto ovviamente con i tortelli di zucca e poi con tante altre ricettine inventate,rivisitate,dolci e salate...che mi riportano indietro nel tempo, ricordandomi i sapori della mia infanzia.
Quella che propongo oggi,non è una ricetta proprio della tradizione, ma, avendo voglia di fare della pasta fatta in casa,perchè non colorarla di arancione? Ho impiegato poi piu' tempo a decidere con cosa condirla,che fare la pasta a mano! La zucca mi ispirava un richiamo "rustico",fatto di salsiccia e pomodoro, poi ho pensato ad un ripieno con radicchio e taleggio,poi solo di verdure...uff, che difficile trovare un qualcosa di originale e insolito. E dopo tanto pensare,mentre impastavo, ho deciso per mix di sapori forse azzardato: l'amaro del radicchio smorzato dalla delicatezza della robiola,il dolce della zucca,
l'affumicato del salmone....ma sapete che ci stavano proprio bene?
Con le dosi sotto riportate ho ricavato 6 porzioni di lasagne e con la pasta avanzata,una porzione di tagliolini e una di pappardelle....perchè come al solito, ottimizzo tempo e risorse per preparare diversi formati di pasta....che vi presentero' prossimamente!

Ingredienti
    2 uova
200 gr di farina
400 gr di polpa di zucca
sale q.b.
1/2 cespo di radicchio
1 confezione di salmone affumicato (100 gr)
   50 gr di robiola
grana grattugiato q.b.

Esecuzione
Versate sulla spianatoia la farina e sgusciate le uova,un pizzico di sale (foto1). Con una forchetta sbattete le uova raccogliendo man mano la farina dal centro. Aggiungete 300 gr di polpa di zucca (foto 2). Continuate a raccogliere la farina e lavorate poi con le mani fino ad ottenere un panetto compatto (foto 3) che lascerete riposare coperto da un canovaccio per il tempo necessario per preparare i ripeini .
Lavate e stufate il radicchio in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete la robiola.Tagliate a listarelle il salmone. Tenete in caldo il radicchio e la purea di zucca.
Con l'aiuto della macchina per la pasta tirate le sfoglie che andrete a tagliare a quadrati (foto 4)
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e con un filo di olio extravergine di oliva per evitare che la pasta si attacchi e scolatela delicatamente.
Impiattate adagiando un quadrato di sfoglia,versate il radicchio,una sfoglia di pasta,la purea di zucca,una sfoglia di pasta,il salmone affumicato e un'altra sfoglia.
Una spolverata di grana e servite subito!


con questa ricetta partecipo ai contest



6 commenti:

  1. ah, ecco quo la tua amata pasta, che come giustamenta anch'io ipotizzavo e volevo fare, è con la zucca "dentro" eh! Mi piace un casino come la presenti, così morbida e monoporzione, bella!
    Il risno nero si che ci poiace, ma è che io sono in stra ritardo ad aggiornare la lista, nò té preòcupe che arìvi anca mì!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah!!! Cinzia dai....buon lavoro allora!!!

      Elimina
  2. fantastiche anzi sublimi! W la zucca!!

    RispondiElimina
  3. ma la zucca allora è proprio il tuo ingrediente!! bravissima Anto, anche queste lasagnette sono splendide!

    RispondiElimina
  4. Antonella, tanti complimenti per la tua ricetta, l'abbinamento zucca e salmone sembra molto invitante. Buone buone queste lasagnette. Eleonora

    RispondiElimina