mercoledì 14 novembre 2012

Risotto al nero di seppia con cuori di zucca caramellati


Strano accostamento di sapori ? Uhm...invece si sposano bene! I colori pure...Poi dovevo sperimentare i nuovi prodotti arrivati quindi....ecco subito gli ingredienti e attrezzi del mestiere!

Ingredienti
50 gr di riso (a persona)
1/2 cipolla
1 cucchiaino abbondante di Nero di seppia granulare di Tec-Al
1 fetta di zucca
Olio extravergine di oliva Dante q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Brodo vegetale Brotec ST SA di Tec-Al q.b.
zucchero q.b.

Esecuzione
Dalla fetta di zucca ricavate le forme desiderate per la decorazione.Io ho usato il levatorsoli a cuore in acciaio inox di GP&me (foto1) .Ho fatto cuocere velocemente con un filo di olio extravergine di oliva i cuori di zucca e quando sono risultati appena morbidi, li ho caramellati con un po' di zucchero a fiamma alta,facendo attenzione a non spappolarli! (foto 2)
Fate imbiondire la cipolla tagliata fine con un po' di olio extravergine d'oliva. Quando è ben stufata,aggiungete il riso,versate il vino bianco e lasciate sfumare. Aggiungete man mano che viene assorbito, il brodo. A metà cottura aggiungete il nero di seppia e terminate la cottura. (foto 3)
Impiattate e decorate con la zucca caramellata precedentemente.

con questa ricetta paettecipo ai contest

7 commenti:

  1. Antonella, ma che creatività in cucina!!! Curiosi quei cuoricini di zucca caramellati! Appero' :-)

    RispondiElimina
  2. ma ben arrivataaaa! a un certo punto quando ho visto il tuo commento mi sono detta: aggià ma dov'era finita?!?!?
    Ti accoglo a braccia aperte con questo per riso cuoricino :))
    Ah sai che ho fatto i tuoi tortelli con la farina di castagne? Ma che buoni,che BUONI!! ho fatto un ripieno semplice di patata lessa e bagoss grattato. Unico neo lo spessore della pasta: se sottile si spaccava, allora ho aumentato un po' e alla fine i bordi, che sono doppi erano un po' a materasso, ma non fa niente. Non ho avuto moto di fotografarli, li devo rifare, ma con moooolto piacere :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma brava!!!! la foto allora e...un assaggino no??!! ahahah...cmq ho in ptrogramma ricette only orange!!! dammi tempo nè!!! ciaooo

      Elimina
  3. Anto, ma quanto si vede che ti piace lavorare e giocare con le forme! i contrasti di colore e le forme sono il tuo forte.
    aspettiamo le altre versioni orange!
    un abbraccio e buon we,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si Vale!!! arrivvvooooooo!!!! :-))

      Elimina
  4. Ciao Anto, grazie per questa splendida ricetta così creativa!
    A presto
    Tiziana

    RispondiElimina