Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

sabato 8 settembre 2012

Polpette di melanzane


Finalmente ce l'ho fatta ! A fare cosa  vi chiederete... a fare le polpette di melanzane come le fa la mia mamma . Il melone della nonna è piu' buono del tuo...le polpette della nonna son piu' buone delle tue...uff...
Cosi dopo due tentativi piu' o meno riusciti , questa volta è andata alla grande. Il commento ? "uhm...si...buone...sono uguali a quelle che fa la nonna , ma la nonna le fa piatte e le tue son tonde....."
 Non esageriamo con i complimenti se no mi monto la testa !
Ovviamente essendo una ricetta che mi ha passato la mamma non esistono dosi...nel senso che è tutto semplice per lei ed è tutto " un po'" , " una manciata" " e , lo vedi quando è pronto..." ecc....quindi abbiate pietà....se vedete un po' di q.b. in questa ricetta non vogliatemene ! Anche se ad essere sincera a volte mi è difficile quantificare e specificare le dosi , perchè anche io vado ad occhio...specialmente quando faccio polpette ,  polpettoni o ripieni in genere !
Sono morbidissime e saporitissime e chissà come mai si finiscono sempre cosi' in fretta...anche perchè mentre le scolavo non resistevo e a rischio ustione ne ho mangiate un po'....

Ingredienti
1 melanzana viola
1 uovo
pangrattato , grana grattugiato , erba cipollina , sale , filetti di acciughe , q.b.
olio per friggere
farina per impanare

Esecuzione
Tagliate la calotta alla melanzana e togliete la polpa interna facendo attenzione a non rompere la parte esterna , che vi servirà da contenitore ( non l'ho fatto cuocere ma usato crudo )
Tagliate la polpa a pezzetti e fateli stufare in pochissima acqua . Una volta cotti strizzateli e frullateli . Se preferite sentire una consistenza diversa lasciateli interi . Aggiungete tutti gli altri ingredienti e amalgamate con le mani . Il composto dovrà essere non troppo morbido tanto da permettere di realizzare le classiche polpette ( e questo si sente tra le mani !!) ( foto 1 ) . Infarinatele e friggetele in abbondante olio ( foto 2 )Scolatele su carta assorbente e servite nella melanzana svuotata....


con questa ricetta partecipo al contest

15 commenti:

  1. io ci cre3do che siano saporitissime, e tra l'altro il sistema delle polpette mi sa che accomuna tutte noi: "un po'" è il metro di misura per tutto né?
    grazie per la ricetta, anche se non è viola, la gusto lo stesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il viola c'è...ma non si vede!!!! ahahah

      Elimina
  2. Le ho provate anche io, con una ricetta un pò diversa, ma la tua presentazione è spettacolare...me ne ricorderò la prossima volta!!! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. io adoro le polpette di melanzane ma a casa mia le mangio solo io quindi le faccio al massimo una volta l'anno :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora quando le faccio la prox volta ti invito va là....:-))))

      Elimina
  4. Una fantastica idea per presentare le polpette e devo dire che nonostante la melanzana mi piace da matti le polpette non le ho mai fatte, devono essere gustosissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si...provale e sarai entusiasta del risultato!

      Elimina
  5. Anche io le preparo così e sono sempre gradite.


    Complimenti per la presentazione.

    buona domenica.

    RispondiElimina
  6. mamma mia, queste polpette gustate come aperitivo mi sembrano una gran cosa...fatte belle piccoline e accompagnate da altri stuzzichini chissà che bontà!!
    ciao Anto, buona domenica!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso proprio che siano l'ideale!!! ciao cara e buona domenica anche a te!

      Elimina
  7. Uno spiedino di queste polpette accompagnate da un bel bicchierone di spitz: ottimo!

    RispondiElimina
  8. Ottime peccato solo che sono piccole... ma comunque non avanzano mai.

    RispondiElimina