giovedì 6 marzo 2014

Il ritorno del Picio...all'aglione questa volta, per Quanti modi di fare e rifare.



Quanto tempo è passato da quando ho imparato a fare i pici e ho partecipato con il Pane allo zafferano a Quanti modi di fare e rifare! Ottobre addirittura! Una serie di impedimenti e problemi che assorbivano il mio tempo, la mente e le energie, mi hanno un po' allontanato da questo mio angolo di relax e di svago. Tutti i mesi dicevo, che bella ricetta, questa volta la faccio, ma poi dovevo desistere. Se penso che una volta, partecipavo come una forsennata a tutti i contest che vedevo, con un'energia che mi stupivo io stessa di avere, perché mi riempivano di entusiasmo e di curiosità, puo' sembrare strano che abbia dovuto abbandonare seppur temporaneamente questa mia partecipazione assidua e attiva!
Poi, complici i problemi che stavo attraversando e che comunque non sono cessati, mi sono resa conto che ci sono cose che magari vanno prese di piu' in considerazione e alcune cose passano in secondo piano. Mi sono un po "stancata" di queste partecipazioni, che sto filtrando e facendo con un altro spirito. Un briciolo di "delusione", che pero' ora non me ne frega piu' niente, da parte di un contest al quale ho partecipato e vinto il primo premio, un bellissimo libro in palio che non è mai arrivato nonostante le promesse fatte dall'ideatrice del contest. Non mi ricordo piu' nemmeno il titolo del libro, né la ricetta con la quale ho partecipato, né il nome del blog e della persona che lo ha indetto. Ricordo solo che sono passati quattro anni! Ahaha.....
E cosi scelgo di partecipare a quelli che mi divertono e che mi insegnano qualcosa, che mi fanno conoscere anche se solo virtualmente persone nuove (anche se alcune le ho incontrate personalmente) che hanno le loro storie, le loro tradizioni e che comunque come me si divertono senza competizione e colpi bassi!
E ritornando sulla  pagina del blog, per vedere con che ricette si partecipa nel nuovo anno, ricette meravigliose, ho visto i pici proposti da Silvia, che ho conosciuto, del blog Una stella tra i fornelli !!!! Eh no, questa volta non posso non partecipare! Sono cosi' buoni, semplici e veloci da fare! Molto versatili, si possono proporre con diversi condimenti, ma questa volta sono proposti alla maniera toscana Doc e io li voglio provare!


 Ingredienti per 4 persone:

200 gr di farina di grano duro (oppure 100% tipo 0)
200 gr di farina 00
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
acqua q.b.

Setacciate bene la farina, fate la classica fontana e aggiungete piano piano tanta acqua finchè la pasta risulti compatta ma non troppo, aggiungendo anche un pizzichino di sale, poco perché altrimenti indurisce l'impasto e l'olio.
Fatela riposare coperta 30-60 minuti.
Poi stendere con il mattarello una sfoglia altra quasi un cm, e cominciate a tagliare delle strisce, che si stenderanno un po' come gli gnocchi formando dei filoncini lunghi, io mi regolo con la larghezza del mio asse di legno, essendo lungo 60 cm faccio prima un cordoncino lungo quanto l'asse, poi lo divido in 2 e stendo ancora fino ad arrivare alla lunghezza dell'asse, più sottili si fanno e meglio è, perchè poi in cottura si gonfiano parecchio e in teoria non dovrebbero superare i 3 mm di spessore.
Adagiateli in un panno di cotone utilizzando della farina di mais per non farli attaccare, o su un vassoio di cartone infarinato, cuoceteli in abbondante acqua salata, per almeno 10 minuti.


Per il condimento, che si preparerà in meno di 10 minuti, far scaldare in un'ampia padella dell'olio extravergine, sbucciare e schiacciare almeno 3-4 spicchi di aglio a persona, far insaporire l'olio con l'aglio, facendo attenzione a non bruciarlo, aggiungete del pomodoro fresco e appena appassisce spegnete la fiamma.

Saltate i pici una volta cotti e scolati aggiungendo solo alla fine del pecorino, ovviamente se piace, altrimenti il parmigiano grattato va benissimo!



Con questa ricetta partecipo all'appuntamento mensile

http://quantimodidifareerifare.blogspot.it/

14 commenti:

  1. Che bella ricetta, io i pici non li ho mai preparati... dovrei vivere due vite in una per fare tutto quello che vorrei :-) ma questa mi ispira proprio e magari sarà la volta buona che accontento mio marito e glieli cucino!

    RispondiElimina
  2. è facilissima e velocissima davvero da fare!!!!

    RispondiElimina
  3. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

    here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

    much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    mango drinks manufacturers

    RispondiElimina
  4. Ciao cara Antonella,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

    RispondiElimina
  5. E vero con la Cuochina si impara tanto e si sta insieme a tante persone care che non pretendono niente solo amicizia niente premi niente stres tutte noi vinciamo stando insieme bella versione complimenti !!!!!!
    Un abbraccio :-))))

    RispondiElimina
  6. buoni vero? noi che ci eravamo già esibiti li conoscevamo già e non potevamo mancare! il mondo del web va preso a piccole dosi, sopratutto in certi momenti, se si è stanchi bisogna saper interrompere...un bacione grande e bentornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma ti pare??!! Troppo buoni e veloci da fare!! Bacioni!!!

      Elimina
  7. ciao Anto ma allora li hai fatti veramente :-D
    Non ti avevo visto nella lista su quanti modi e mi era sfuggito!
    Bellissimi i tuoi pici ma oramai ci hai preso la mano o sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non so cosa sia successo¨ho spedito tutto alla mail ma evidentemente è successo qualcosa perchü non hanno ricevuto niente....cmq sono qui ! come si fa a non replicare?? ciaooooo

      Elimina
  8. Pici perfetti, è bello stare in compagnia semplicemente per il piacere di stare insieme e nient'altro... Un abbraccio e alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai proprio ragione! un abbraccio!!!

      Elimina
  9. Buonissimi!
    Sono contenta che sei ritornata nella nostra bella compagnia!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  10. Grazie! spero di essere un po' piu' presente ora!! ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Scusa il ritardo! Antonella cara, tante volte per vari impegni non possiamo stare dietro a tutto! Anche io partecipavo a tantissimi contest grafici, poi tutto ad un tratto perdevo anche la fantasia. Lasciamo perdere questi contest dove c'è il regalino ecc .. se uno vuole partecipare è per se stessi dato che il regalo non è sicuro e che spesso vengono fatti solo per ricevere visite. Trovo che questo della cuochina sia un "contest" valido, fatto per chi ha voglia di conoscere i piatti, la cucina e mettersi in gioco senza richiedere grandi pretese. Un punto di incontro dove rilassarsi e salutarsi. Senza questo contest non avrei mosso un dito ad di fuori delle classiche ricette scritte, qui c'è la "sperimentazione" di nuovi gusti e tanto divertimento.
    Complimenti per il tuo piatto! Baci! :*

    RispondiElimina