Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

sabato 14 maggio 2016

"Wedding" cheesecake con acciughe e topping alla rucola



La scorsa sfida, per l' Mtc, è stata vinta da Fabio e Anna Luisa (Annalu'), del blog Assaggi di viaggio. Due personaggi veramente unici, napoletani col pedigree, che ho avuto la fortuna di incontrare in diversi blogtour. Una coppia che se non ci fossero bisognerebbe inventarli! Io, ma forse anche qualcun altro, mi aspettavo un piatto della tradizione partenopea, già stavo pensando a pizze, calzoni, friarielli...Invece, mi hanno stupito con questo tema che ci hanno servito su un vassoio molto elegante...La Cheescake dolce o salata. Ecco, altra bella sfida con la quale cimentarmi, visto che davvero non ne ho mai fatte!
Ad arricchire la bellezza del tema ecco che arriva la grande Dany del blog Acqua e Menta, che ci ha "stupite" ancora una volta con la sua magnifica infografica, questa volta con l'aggiunta del psico-test di Giulia, per la serie, dimmi il tuo topping e ti diro' chi sei....a me piacciono tutti, sono un misto tra acida, lady godiva, maliziosa, mangiatrice compulsiva...pero' non faccio testo.

Dopo varie elucubrazioni mentali, la faccio dolce, la faccio salata, ne faccio una, o due o tre.... ho optato per un'unica partecipazione, visto che come al solito il tempo non è dalla mia parte, salata cosi' "non ingrasso", visto che sono in perenne lotta con la bilancia, quindi buona la prima, e mi guardero' estasiata le versioni delle altre partecipanti.
Chi mi conosce, sa che quando cucino, o lo faccio nel piu' assoluto silenzio (dipende anche dall'ora), o con un sottofondo a manetta....stavo ascoltando Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn Bartholdy, un vero capolavoro composto da 11 pezzi, il piu' famoso dei quali, il n. 7, è la Marcia nuziale, mentre sceglievo tra coppapasta, stampini a cerniera, carta forno, decorazione...e...mi è venuta di colpo l'ispirazione. Che tra il dire e il fare ce ne vuole. Nella mia testa e sulla carta erano perfettissime, ma poi...insomma, non è come dirlo.
Ascoltando la Marcia nuziale, mi sono detta, perché no?! Cosi' ecco qua, la cheesecake da cerimonia per mio marito e.....in versione quadrata con i gamberoni, che a lui non piacciono, per me...

Ingredienti per le porzioni come da foto

Per la base:
150 g di pane grattugiato
6 filetti d'acciughe sott'olio
75 g di burro

Per il ripieno:
500 g Yogurt magro-1 cucchiaino raso di sale (per fare il "formaggio cremoso")
150 g di parmigiano reggiano grattugiato
4 filetti d'acciughe sott'olio
30 ml di latte
5 g di colla di pesce


Per il topping
100 g di ricotta
200 g rucola
1/2 cipolla
10 g di fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di olio
sale

2 gamberoni e "roselline" d'acciughe per la decorazione
rum q.b.

Esecuzione
La sera precedente preparate il "formaggio cremoso". Aggiungete direttamente nel barattolo dello yogurt, il cucchiaino di sale. Mescolate e versate il contenuto su un tovagliolo di stoffa inserito in un colino o colapasta. Appoggiate il tutto su una ciotola o contenitore profondo, in quanto deve rimanere rialzato e non stare a contatto con il siero che si forma. Chiudete a fagotto e fate scolare il liquido giallognolo che ne esce. Lasciatelo in frigorifero per tutta la notte (comunque bastano anche solo tre ore, e il risultato è che si ottiene un composto cremoso e morbido. Piu' rimane in frigorifero piu' rimane compatto).
E' molto simile a quello "originale", solo che questo è piu' buono. Non perchè lo abbia fatto io, ma perchè è davvero piu' buono. E da quando la mia amica mi ha spiegato come farlo, lo preparo sempre io. Non riesco piu' a mangiare quell'altro, che è "pesante", plasticoso, insomma, non è la stessa cosa...
Preparate la base: versate il pane in una padella, aggiungete i filetti d'acciuga a pezzetti e due cucchiai dell'olio di governo. Fate cuocere fino a che il pane risulterà dorato. Versate sopra il burro sciolto ma non caldo. Mescolate bene e versarne sul fondo dei coppapasta rivestiti di carta acetata (io da forno) e poggiati su un foglio di carta da forno. Pressate bene con l'aiuto di un cucchiaio e riporre in frigo 10-15 minuti a rassodare.
Preparate il ripieno: mettete i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda. Nel frattempo riscaldare il latte e sciogliervi i fogli di gelatina ben strizzati.Togliete dal tovagliolo il "formaggio cremoso" , aggiungete il parmigiano grattugiato, i filetti d'acciuga ed infine il latte con la gelatina. Versate sulla base di pane  e livellate scuotendo il supporto dello stampino con delicatezza.Mettete in frigo a rassodare per circa un'ora.


Preparate il topping: fare soffriggere in padella la cipolla tagliata sottile, fino a quando sarà leggermente appassita.Frullate la cipolla con la rucola, aggiungete la colla di pesce che avrete precedentemente ammollato, ben strizzata. Aggiungete la ricotta e frullate ancora. Fate raffreddare il topping fino a che sia denso, versartelo sui cheesecakes e riponete in frigo ad addensare per due ore o più.Togliete il guscio ai gamberoni, incidete la parte superiore ed estraete l'intestino. In una padella versate un goccio di olio extravergine d'oliva, fate cuocere i gamberoni per pochi minuti, versate un bicchierino di rum e flambate.
Eliminate i coppapasta e la carta forno dai cheesecakes e, prima di servire, decorate a piacere con le roselline di acciughe e foglie di rucola





particolare della fetta della Wedding cheesecake...






qui invece con roselline di acciughe e gamberoni







con la versione quadrata con acciughe e gamberoni...per me...



con questa ricetta partecipo alla sfida n. 57 di Mtc


36 commenti:

  1. Una presentazione originalissima e anche il sapore non deve essere da meno... brava Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Infatti il sapore é acciugoso qb!! ahahah

      Elimina
  2. Sei super geniale!!
    E' strachic, bellissima e buonissima...! Sono rimasta a bocca aperta nel guardare le splendide foto! Complimenti! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto le idee scoppiano e si realizzano! Grazie mille!

      Elimina
  3. Questa che hai avuto e un'idea geniale e mi piace tutto dai sapori che adoro alla decorazioni tipiche di un wedding che si rispetti!!! Bravissima

    RispondiElimina
  4. Ti stupirà, ma anche se sono una golosona di dolci, se mi chiedessero di scegliere tra un dolce ed il tuo cheesecake salato non esiterei a scegliere il tuo :-P
    Bello da vedere e ben pensato negli abbinamenti, additittura con il formaggio homemade (questo metodo te lo copio di certo perché non lo conoscevo :))non so se sceglierei la versione con i gamberi o senza..un po' ed un po' è possibile? :-)
    Baci e grazie per questo cheesecake pensato a suon di musica ;-)
    Anna Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Da quando ho iniziato a fare questo "formaggio cremoso" non riesco piu' a mangiare quello "originale". Proprio mi schifa. E per le versioni....mila e mila modi per decorarle! Felix Bartholdy Mendelssohn mi ha proprio ispirata!

      Elimina
  5. Quello che ci piace nelle sfide dell'MTChallenge è l'osare, il pensare cose originali e proporre un qualcosa che mai avremmo immaginato di fare. Dire che qui tutto "si sposa" alla perfezione, mi pare quasi scontato :-D (scusa la battuta :-D. Veramente farebbe una degna figura in qualsiasi banchetto nuziale o per stupire gli ospiti. Questo vuol dire pensarne una e bene. Complimenti!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Fabio! Avrei in effetti tante altre decorazioni in mente ma...le mie prossime, quando e se le faro', saranno a piu' piani! Troppo divertente!

      Elimina
  6. Geniale, estrosa, sei Unica, appena l'ho vista su FB, l'ho subito fatta vedere pure a mio marito, perché per me è veramente la più bella cheesecake, per l'idea, la realizzazione, perché metterle una sull'altra ... da brivido, e quelle roselline di acciughe non hanno prezzo! Complimenti vivissimi, baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  7. Grazie di cuore davvero! Ho temuto, nella composizione, ma poi tutto é andato per il meglio. E ci sono mila mila modi per poterla decorare...azzardi, accostamenti, colori e sapori...mi sa che le mie prossime, se e quando ne faro', saranno a piu' piani e a tema...mi sono troppo divertita! Ronron anche da Minnie.... :-)

    RispondiElimina
  8. Bellissima l'idea, la presentazione e la scelta dei sapori. Davanti a questo cheesecake non saprei resistere!

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Addirittura!!! Ti ringrazio per l'augurio....non so se gioire o preoccuparmi!! E tu sai perché...ahahah

      Elimina
  10. Mamma mia, che spettacolo! Io so già chi farei vincere, son qui che sbavo su quelle acciughine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aiutoooo!! Ti ringrazio....idem come sopra...aahahaha

      Elimina
  11. M'è bastato leggere burro e acciughe per far partire la bavetta! Fa molto finger food: stupendo!

    RispondiElimina
  12. ah si.....avere la manualità per fare delle mini wedding cheesecake....tutto si puo' fare!! grazie.

    RispondiElimina
  13. Presentazione meravigliosa!!!
    Per il sapore devo immaginare, ma l'abbinamento mi piace davvero!

    RispondiElimina
  14. LE roselline di acciughe sono bellissime!
    Ovviamente anche il resto, ma quelle sono proprio la 'ciliegina sulla torta'!
    :-)

    RispondiElimina
  15. A parte la presentazione che profuma di vittoria, l'abbinamento incontra decisamente i miei gusti.
    Poi il formaggio in casa lo faccio spesso anch'io e, da quando ho scoperto un allevamento che vende prodotti caseari vicino alla Casetta Gialla, ho spesso a disposizione uno yogurt PERFETTO! Quindi trasformo questa perfezione in un formaggio a cui posso mescolare le erbe profumate del mio piccolo regno incantato.
    Bellissima produzione.
    Brava
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esagerata!!! Profumo di vittoria....addirittura. Sono contenta che ti piaccia il mio abbinamento.Chissà che magari, in caso di condivisione di un pranzo/cena...non te lo proponga live e non solo virtuale!! Un abbraccione e complimenti anche te!

      Elimina
  16. Marconi, metto su la marcia nuziale perché con questa vai a nozze con la vittoria :-)
    E guarda che rischi per davvero...

    RispondiElimina
  17. Oddio Van Pelt....non lo dica nemmeno per scherzo!!! Mi vuole fare morire???!!! Cmq sia grazie per la fiducia e l'augurio....

    RispondiElimina
  18. Ma sai cara Antonella che ho notato subito la tua versione salata. Non so come dire ma...mi sono persa in chiacchiera e solo oggi vengo a commentare e a leggere per bene. E sai che ti dico? Che è strepitosa! Burro e acciughe poi...adoro! Per me vinci tu! E assolutamente copio questa versione salata che forse è davvero l'unica che mangerei! Davvero complimenti! Ciao

    RispondiElimina
  19. Ma sai cara Antonella che ho notato subito la tua versione salata. Non so come dire ma...mi sono persa in chiacchiera e solo oggi vengo a commentare e a leggere per bene. E sai che ti dico? Che è strepitosa! Burro e acciughe poi...adoro! Per me vinci tu! E assolutamente copio questa versione salata che forse è davvero l'unica che mangerei! Davvero complimenti! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille....anche questa volta è "andata bene".....

      Elimina
  20. Complimenti Antonella! Il tuo cheesecake è bellissimo e molto originale!

    RispondiElimina