Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

mercoledì 18 dicembre 2013

Le casette di pancarrè per il pranzo aziendale fantozziano.....



Arrivare stremati,impreparati,ammalati alla vigilia delle feste...vorrei avere una bacchetta magica per aumentare le ore di una giornata...già,ma se aumentano le ore aumentano anche gli impegni....uhm....allora vorrei aumentare le ore per riuscire a fare le cose senza tirarmi il collo....
In ordine sparso e nemmeno di importanza e cronologia...scioperi dei treni con disguidi per marito e figlia che in pratica "vivono" in treno,soppressione dei treni con incazzatura di chi ho citato prima,pc in agonia quasi morto,per la serie speriamo che riesca a scrivere almeno questo post,macchina di Alice definitivamente morta,la mia macchina sequestrata da Alice per il tragitto casa-stazione-stazione-casa,violoncello di Alice che si scolla alla vigilia di prove per esame e concerto quindi panico e incazzatura generale,una parte di regali di Natale ancora da comperare e completare,armadio ancora da sistemare che tra un po' ritorna l'estate e i vestiti sono di nuovo li' in bella mostra! Contrattempi vari che scombinano i piani e rallentano la tabella di marcia che già va a rilento.Pensare al menu' di Natale,cioè già pensato ma devo trovare il tempo per preparare il ...cappone ripieno e la casetta di pancarrè...tutto qua direte?! Si ma forse devo anche badare alla piccola Alyssa che con me è un angelo e con la sua mami e il suo papi è un diavoletto...ma non è vero!!
Essere poi abbbastanza raffreddata e tossicchiante e indolenzita con la voce che è da baritono-basso....
Devo poi ancora appendere le decorazioni di Natale per la casa....e le mie compagne di pulman che mi hanno chiesto,ascolta,se ti commissioniamo la casetta per Natale ce la fai? Per la serie fare tre casette...ce la faccio a farle ma non so se ce la faccio...i colleghi che come tutti gli anni si aspettano un omaggino,una volta ho fatto i panettoncini e un'altra i biscotti,mio marito che chiede,ma quest'anno non fai il panettone o il pandoro,ti ho preso gli stampi....ecco...fermate il mondo voglio scendere....
Sicuramente non riusciro' a fare gli omaggini per i colleghi,e forse tante altre cose....come sicuramente vorrei cercare di riposare un po' perchè altrimenti MUORO!!!!

Comunque i colleghi non si possono e non si devono lamentare perchè per il tradizionale pranzo di Natale ho preparato le casette di pancarrè in due versioni,una tradizionale e l'altra di verdure....

La preparazione la trovate spiegata qui e qui. Potete farcirle a vostro piacere,secondo i vostri gusti e quelli dei commensali che condividono con voi la tavola delle feste o in altre ricorrenze.
Per quella "normale" ho usato insalata russa,patè di olive,salmone,mousse di prosciutto,patè di peperoni gialli , pomodori rossi secchi con pinoli e mandorle.....


Per quella di verdure invece ho utilizzato paté di peperoni gialli,mousse di piselli,zucca,pomodori secchi con pinoli e mandorle,mousse di ceci,radicchio rosso,mousse di broccoletti.
Ricoperta con patè di ceci (frullati e mescolati con qualche cucchiaio di maionese leggera)....

Il patè di peperoni gialli l'ho preparato seguendo la ricetta di Elena sul libro L'ora del paTE' libro di cucina che oltre a fornire utili consigli,ha anche lo scopo di aiutare i bambini cardiopatici che vivono nei paei piu' poveri del mondo,per il progetto Cuore di bimbi. Scritto da Alessandra Gennaro, in collaborazione con altre coautrici,(anche io ho dato il mio contributo),edito dalla Sagep, prestigiosa casa Editrice genovese,che pur essendo uscito il 5 dicembre è già andato a ruba!

http://www.mtchallenge.com/

Bene,il pc mi ha lasciato arrivare fino in fondo,le casette per il pranzo aziendale sono state preparate e gustate,di scioperi dei treni per ora non se ne parla...tutto il resto,pian piano vedro' di concluderlo...
per fortuna i regali di Natale per metà sono stati abbozzati....il libro accompagnato dagli ingredienti per realizzare una delle ricette riportate nelle sue belle pagine finemente disegnate e fotografate....
una copia l'ho già regalata alla mia amica per il suo compleanno ed è stata un successo!

Sperando che i vostri ritmi siano meno serrati dei miei,piu' umani e meno incalzanti....auguro serene feste.....


4 commenti:

  1. Che buona e' tutta piena e con tutte quelle creme.........e' uno spettacolo bravissima !!!!!
    Un bacione :-))

    RispondiElimina
  2. grazie anche a te Anna!!! :-))))

    RispondiElimina