Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

mercoledì 25 dicembre 2013

L'albero di Natale che doveva essere panettone e invece.....



Per fortuna la volta scorsa mi erano venuti bene! Che cosa? I panettoncini che avevo regalato ai colleghi due anni fa e che trovate qui!
Quest'anno,armata di buoni propositi,mi decido di prepararne uno solo per noi,quindi mi faccio un giro nel web e rimango affascinata da un blog che ha di quelle robineeeee! Tutti i lievitati possibili e immaginabili! E mio marito che mi dice,ma perchè cambi,fai la ricetta che hai usato la volta scorsa,non sperimentare...e io,ma no dai,guarda che bello questo!
Cosi dedico tutto il tempo che andava dedicato alla preparazione del panettone,seguo alla lettera tutti i passaggi,procedimenti,attese,spunte e pirlature....poi anzichè usare lo stampo classico ne uso uno a forma di albero di natale,ma si è proprio carino!!!
Bene...dopo tutto il lavoro e dedizione,apro il forno e....delusione....non è proprio venuto un bel niente!
Il sapore piu' o meno c'è ma manca la morbidezza,alto due dita...poi con i commenti sarcastici del tipo cos'è questa schiacciatina....il morale è proprio sotto i piedi. Sarà forse che non gli piaceva lo stampo? " Io panettone sono e voglio finire nel mio stampo,altrimenti non mi avrebbero dato questo nome ma Albero di Natale".....

Perchè ho deciso di pubblicare lo stesso questo capolavoro di bruttura? Perchè si.Perchè mi piace la sincerità e l'onestà.
Se guardo altri blog,vedo fotografie bellissime,scatti fenomenali,da studio fotografico,che ti rapiscono. Altri che hanno fotografie piu' alla mano,"normali",casalinghe...
Il mio blog è quello che sono,non sono nata imparata,non gareggio per avere il blog piu' bello della galassia Le mie ricette sono quelle di famiglia che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia.Altre volte sono inventate o sperimentate. A volte prese da altri blog dei quali cito la fonte.A volte ci sono foto per me stupende,altre volte normali,ma senza "bucare" o da strepitare.Foto scattate con la luce giusta e con un bello sfondo oppure con una pessima luce e con uno sfondo fin troppo casalingo,dal momento che vengono cucinati e subito consumati...quasi subito...perchè il rito della foto,quello porta via un po' di tempo e allora senti mugugnare alloraaaa ho fame,allora si puo' mangiare adesso,allora dai che si raffredda....
Cosi' eccomi qua,con il mio insuccesso natalizio. Troppo facile fare le ganze postando solo le cose perfette,con la speranza magari di ottenere chissà che cosa.
Come la vita è fatta di alti e bassi,anche la mia cucina è fatta di successi e insuccessi.Del resto,io cucino per i miei cari e gli amici e per puro caso ho deciso di aprire questo blog. Se avessi voluto dare una svolta diversa alla mia vita,avrei sicuramente seguito altri studi,aperto un Agriturismo,un B&B,o una agenzia di Catering e cuochi a domicilio....una persona nel mio blog vede il possibile,non la difficoltà nella realizzazione delle ricette.O meglio,è questo che vorrei si colga.

D'altra parte,quanti personaggi famosi,dopo il primo insuccesso,non si sono dati per vinti ma hanno proeguito con tenacia in quello che credevano? Ora loro sono o sono stati famosi perchè dal loro insuccesso è nata la loro fama e professione....basta ricordare G.Verdi che venne espulso dal Conservatorio di Milano,che cosa è diventato poi? Anche se la sua Traviata venne fischiata alla prima,non si perse d'animo e scrisse le piu' belle pagine operistiche della storia! Anche il compositore russo I.Stravinsky al suo debuto a Parigi venne fischiato e fu costretto a fuggire con l'aiuto della polizia perchè si era scatenata una rissa! E altri personaggi del mondo musicale come F.Astaire ed E. Presley ai quali fu detto che non sapevano recitare e cantare.... A Walt Disney venne detto che aveva poca fantasia e immaginazione,per fortuna!! Lo scenziato C.Darwin per i familiari era un fannullone.Lo scrittore S.King con il suo primo romanzo che venne proprio cestinato. .....

io...chisseneimporta....è venuto male un piatto? Non è presentabile come volevo? Basta che sia commestibile e poi,col sorriso e un po' di ironia,mangiarlo ugualmente senza farsi tante menate mentali! Non perchè non ci tengo ai miei commensali,perchè quando so di avere ospiti,ci metto l'anima e tutto il tempo che posso,ma si sa,non tutte le ciambelle riescono col buco!

Se volete seguire le indicazioni per la realizzazione di quello che avrebbe dovuto essere il mio albero di Natale le trovate qui. A me è andata buca ma voi provateci....sono sicura che ci riuscirete!

E col mio insuccesso natalizio auguro a tutti buone feste e tanti altri ben tipi di successi...che nella vita contano piu di una ricetta ben riuscita!

2 commenti:

  1. Che bello mi hai fatto sorridere, sei veramente molto simpatica!!! Tantissimi auguri, buone feste!!!!

    RispondiElimina
  2. ahah...se non ci si prende un po' in giro....grazie mille per gli auguri¨!! Buone feste anche a te!!

    RispondiElimina