Cookie

Questo sito utilizza i COOKIE per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei COOKIE.
Per maggiori informazioni e su come rimuoverli consultare la nostra politica sui COOKIE.

Privacy Policy

sabato 24 marzo 2018

Afternoon tea...very simply. And simply goodbye.


Questo mese per la sfida Mtc 71 andiamo tutti oltremanica...a Bath per la precisione. La vincitrice della precedente sfida, Valeria del blog Murzillo saporito, ci invita a preparare un afternoon tea in perfetto stile inglese.

Confesso che quando ho visto la ricetta, ho pensato di non partecipare. Per tanti motivi. Non che abbia nulla contro gli inglesi, il tea, la sfida o altro. Semplicemente no. 
Poi, mi sono "sforzata" e avendo saltato la precedente sfida, e dovendo7volendo rispettare un regolamento, mi sono ridotta all'ultimo, come potete vedere, a partecipare. Alla mia maniera, di corsa, senza preparazioni strabilianti. Già tanto che sono riuscita a fare tutto questo.
Non ho nemmeno il tempo e la testa e la voglia di scrivere altro. Per questo motivo vi invito a guardare le ricette delle altre sfidanti che hanno onorato con dovizia di particolari questo tema.

La mia preparazione prevede delle girelle di pasta brisè con pesto, prosciutto e Parmigiano Reggiano, panini integrali al latte con burro salato e marmellata di ciliegie fatta in casa da accompagnare con tea...già...quale tea? Sinceramente non lo so come si chiama. Lo ha comperato mio marito nell'ultima sua touneè in Oman. Posso solo dire che è affumicato e ha un sapore deciso. Come vedete, niente di esaltante.

E con questa sfida English style, saluto tutti e tutte. Mi prendo una pausa che non so quanto lunga sia. Dipende. Da tante cose. Ciao.....o forse.....goodbye.


Ingredienti per i panini:
300 gr farina di manitoba
200 farina integrale
  25 gr lievito di birra
  60 gr zucchero
    7 gr sale
300 ml latte
  50 gr burro

Esecuzione
Sbriciolate il lievito di birra in una ciotola, aggiungete due cucchiaini di zucchero e unite 100 ml di latte appena tiepido; mescolate per sciogliere i grumi e coprite la ciotola con un piattino, attendendo che sulla superficie del latte si formi una leggera schiuma. Nel frattempo scaldate appena il resto del latte, unitevi lo zucchero restante, il burro fuso e il sale, quindi mescolate bene per sciogliere il tutto.
Nella planetaria o in una ciotola capiente versate la farina, il composto di latte e il lievito che nel frattempo avrà formato la schiuma .Amalgamate fino a a che l'impasto sarà incordatoper almeno 15 minuti
Ponete l'impasto in una capiente ciotola e copritelo con un panno leggermente umido; mettetelo a lievitare in un ambiente tiepido e senza correnti d’aria per almeno due ore: la pasta deve raddoppiare il suo volume
Quando la pasta sarà lievitata, toglietela dalla ciotola e formate un salsicciotto e dal filone di impasto ricaverete tanti pezzetti del peso di circa 30 gr ciascuno con i quali formerete delle palline che adagerete su di una teglia foderata con carta forno. Per formare i panini non dovrete prendere il singolo pezzetto di pasta e formare una palla con movimento rotatorio dei palmi delle mani (come per fare una polpetta), perchè i panini non risulterebbero lisci, ma pieni di grinze. Dovrete invece lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla.  Così facendo, porterete le increspature alla base della panino e la sua superficie risulterà liscia; la successiva lievitazione attenuerà tutte le increspature sottostanti. Spennellate i panini ottenuti con del latte tiepido e lasciateli lievitare per almeno mezz’ora in un posto tiepido e privo di correnti d'aria.
Nel frattempo accendete il forno a 220° e quando i panini saranno nuovamente lievitati, spennellateli con l’uovo sbattuto e infornateli per circa 18 minuti. Quando si saranno imbruniti, estraete i panini dal forno e lasciateli raffreddare.
(Questi panini, in versione non integrale li avevo preparati anche nel lontano 2013)

Per le girelle:
2 confezioni di pasta brisè, pesto, prosciutto cotto, Parmigiano Reggiano grattugiato

Esecuzione
Stendete la sfoglia , spalmatela con il pesto, spolverizzate con il Parmigiano e adagiate le fette di prosciutto. Arrotolate e tagliate a rondelle e a losanghe.
Infornate a 180° per 15 minuti o fino a quando risulteranno dorate in superficie.


Con questa ricetta partecipo alla sfida n 71

banner_sfidadelmese_71

2 commenti:

  1. TI ringrazio per aver partecipato nonostante tutto, spero che almeno un pó ti sia divertita e ti sia goduta il tuo afternoon tea :)

    RispondiElimina
  2. Anto, ti aspetto qui... e poi il tè ce lo beviamo dalla prima mattina... su... ;-)

    RispondiElimina